wer54w66sf32re2"> wer54w66sf32re2">

Fondazione Opera Sacra Famiglia

Friuli Venezia Giulia | Puglia

  • ns
  • Cultura
  • Scuola professionale

PATENTINO FRIGORISTA F-GAS

DURATA

16 ore di corso + ESAME

DATE e ORARI

corso preparatorio: da definire. Con orario, 8.30-12.30, 13.30-17.30

esame: da definire, orario  8.30 (dalle 3 alle 8 ore)

SEDE

Fondazione OSF , viale de la Comina 25 – Pordenone

PREISCRIZIONE

Inviare e-mail a infocorsi@fondazioneosf.it indicando:
- se sei un Privato: Nome, Cognome, n° di telefono
- se sei un’Azienda: Ragione Sociale, n°di telefono
oppure telefonare al n° 0434.361470 o allo 0434.362430.
I corsi partiranno al raggiungimento del numero minimo di iscritti.

PREREQUISITI

consigliato lavorare nel settore climatizzazione da almeno 2 anni

ARGOMENTI

PARTE TEORICA – 12 ore in aula
- Termodinamica elementare: terminologia, principi fisici quali: surriscaldamento, lato di alta pressione, calore di compressione, entalpia, effetto frigorifero, lato di bassa pressione, sottoraffreddamento.
- Proprietà e trasformazioni termodinamiche dei gas refrigeranti, compresa l’identificazione delle miscele zeotropiche e gli stati dei fluidi.
- Conoscenza di base delle misure ISO standard per la temperatura, la pressione, la massa, la densità e l’energia.
- Conoscere e utilizzare le tabelle e i diagrammi pertinenti e interpretarli nell’ambito di un controllo delle perdite per via indiretta.
- Diagramma entalpico, tabelle di saturazione dei gas, diagramma di un ciclo frigorifero.
- Il circuito frigorifero: le tipologie dei componenti il circuito frigorifero quali: compressore, evaporatore, condensatore, valvole di espansione termostatica.
- Verifica del buon funzionamento.
- Il Protocollo di Kyoto e i cambiamenti climatici.
- Concetto di potenziale riscaldamento globale (GWP), conoscenza dell’uso del gas fluorurato ad effetto serra, effetti prodotti sul clima dalle emissioni dei gas fluorurati ad effetto serra (ordine di grandezza del loro GWP), nonché delle disposizioni pertinenti alla legislazione nazionale.
- Documenti obbligatori dell’impianto: dichiarazioni di conformità, fascicoli tecnici, libretto di uso e manutenzione, registro dei gas
PARTE PRATICA – 4 ore in laboratorio
- Conoscenza di base dei componenti utilizzati in un impianto di refrigerazione e condizionamento,loro scopo e importanza da questi rivestita per il rilevamento delle perdite attraverso strumenti di misura.
- Controlli per la ricerca di perdite.
- Controllo con metodo diretto (cercafughe elettronico, schiuma ecc.), controllo indiretto con utilizzo di strumenti di misura portatili:manometri, termometri, multimetri.
- Gestione dell’impianto e del refrigerante nelle operazioni di installazione, manutenzione, riparazione o recupero del gas con emissioni minime.
- Collegare e scollegare i manometri e le linee, svuotare e riempire una bombola di refrigerante sia allo stato liquido che gassoso.
- Uso di una apparecchiatura di recupero di refrigerante collegandola e scollegandola.
- Saldobrasature su tubazioni di rame con materiale d’apporto conforme.

 

ESAME PERSONALE FINALE
Gli esami sono programmati e concepiti in modo da contemplare le competenze e le conoscenze minime e le competenze adeguate nella materia.
- prova teorica consistente in più domande tese a valutare una determinata conoscenza e/o competenza
Il candidato che nella prima prova teorica non raggiunge il 60% non può accedere alla prova pratica. Pertanto il candidato deve ripetere l'esame.
- prova pratica durante la quale al candidato viene assegnato un compito da svolgere avvalendosi dei materiali e apparecchiature a disposizione.
L’esame pratico si svilupperà su ciascun gruppo di competenze e conoscenze indicato in Allegato A1 (Regolamento CE 303/2008), e in particolare si effettueranno:
- Prova pressione e vuoto dell’impianto;
- Controllo delle perdite Reg.to CE 1516/2007 metodo indiretto e diretto;
- Recupero e inserimento di gas fluorurato su impianti in esercizio;
- Prove di brasatura.
- Prova su uno dei gruppi di competenze e conoscenze (compressore; evaporatore; valvole e altri componenti dell’impianto.

CERTIFICAZIONE

CERTIFICAZIONE I° CATEGORIA secondo D.p.r. n.43/2012

Per informazioni

 SEDE DI PORDENONE
 Fondazione Opera Sacra Famiglia
 Viale de La Comina, 25
 33170 Pordenone
 tel 0434.361470
 fax 0434.360233
 infocorsi@fondazioneosf.it
 www.fondazioneosf/certificazioni-e-patenti-di-mestiere

Fondazione Opera Sacra Famiglia - Impresa Sociale
Viale de La Comina, 25 33170 PORDENONE (PN)- email: info@fondazioneosf.it - P. IVA 01683400939 C.F. 91079660931

Privacy | Mappa

Link info