Fondazione Opera Sacra Famiglia

Friuli Venezia Giulia | Puglia

  • ns
  • Cultura
  • Scuola professionale

Come organizzare il proprio posto di lavoro in sicurezza (linea intervento 3)

COMPETENZE

Obiettivo del seminario di 4 ore è la sensibilizzazione dei partecipanti sulla corretta gestione del proprio posto di lavoro quale elemento di riduzione degli infortuni e delle malattie professionali.

CONTENUTI

Il seminario tratterà i seguenti argomenti:

  • l'esame visivo del posto di lavoro
  • verifica dello stato di conservazione delle attrezzature di lavoro
  • controllo dell'efficienza dei dispositivi di sicurezza installati su macchine e impianti
  • controllo dell'efficienza dei dpi
  • attività di manutenzione in sicurezza
  • corretto utilizzo delle più comuni attrezzature di lavoro

REQUISITI

Obbligatori
Il seminario e' riservato a lavoratori con meno di due anni di esperienza nell'esercizio delle mansioni o attivita' (lavoratori a termine, lavoratori precari e soggetti a frequenti cambiamenti di contratto e luogo di lavoro).
Preferenziali
Il seminario fa parte del programma focus>b , formazione per un cultura della sicurezza, ed è rivolto a lavoratori con meno di due anni di esperienza nell'esercizio delle mansioni o attivita' (lavoratori a termine, lavoratori precari e soggetti a frequenti cambiamenti di contratto e luogo di lavoro).

NOTE

L'attività sarà sviluppata in associazione temporanea di impresa dalle seguenti agenzie formative: Ial Friuli Venezia Giulia; Azienda Speciale Ricerca E Formazione; C.E.F.A.P.; Cefs Centro Edile Per La Formazione E La Sicurezza; Edilmaster Trieste; En.A.I.P. Fvg; Formindustria; Fondazione Opera Sacra Famiglia; Istituto Di Cultura Marittimo Portuale Di Trieste.
Per info http://www.focus-sicurezza.it/

Per informazioni

SEDE DI PORDENONE
infocorsi@fondazioneosf.it
Viale de la Comina, 25 | 33170 Pordenone
Tel. 0434.361470 | Fax 0434.360233

SEDE DI ARBA
infocorsi@fondazioneosf.it
Via Girolami, 4 | 33090 Arba (PN)
Tel. 0434.361470 | Fax.  0434.360233

SEDE DI UDINE
infocorsi@fondazioneosf.it
Viale Duodo, 3 | 33100 Udine
Tel. 0432.506892 |Fax. 0432.220952

Potrebbero interessarti


AGGIORNAMENTO PIATTAFORME DI LAVORO MOBILI ELEVABILI(PLE) CON E SENZA STABILIZZATORI

Il corso si pone come obiettivo  la conoscenza di tutte le operazioni teoriche e pratiche relative alle PIATTAFORME DI LAVORO MOBILI ELEVABILI(PLE) CON E SENZA STABILIZZATORI

TECNICHE DI GESTIONE DELLA SICUREZZA SUL LAVORO

Attività di formazione gratuita individuata in accordo con l’Agenzia per il Lavoro.

Workshop Il lavoro che ti aspetta - Fiera Punto incontro 05 novembre 2015

Docente Paolo Gubitta

ADDETTI USO SCALE PORTATILI E MONTAGGIO - USO - SMONTAGGIO DI TRABATELLI E DPI ANTICADUTA

Assolvere all’obbligo di formazione imposto dall’art. 76, 77 comma 4 lettera "a" "h" e comma 5 lettera "a" del D.Lgs. 81/08.

IMPRENDITORE AGRICOLO PROFESSIONALE (IAP)

Il corso è rivolto a persone che intendono acquisire il titolo di Imprenditore Agricolo Professionale (IAP).

LAVORI IN QUOTA E DPI DI III CATEGORIA ANTICADUTA

Assolvere all’obbligo di formazione imposto dall’art. 76, 77 comma 4 lettera "a" "h" e comma 5 lettera "a" del D.Lgs. 81/08.

PIATTAFORME DI LAVORO MOBILI ELEVABILI(PLE) SENZA STABILIZZATORI

Il corso si pone come obiettivo  la conoscenza di tutte le operazioni teoriche e pratiche relative alle PIATTAFORME DI LAVORO MOBILI ELEVABILI(PLE) SENZA STABILIZZATORI

PIATTAFORME DI LAVORO MOBILI ELEVABILI(PLE) CON E SENZA STABILIZZATORI

Il corso si pone come obiettivo  la conoscenza di tutte le operazioni teoriche e pratiche relative alle PIATTAFORME DI LAVORO MOBILI ELEVABILI(PLE) CON E SENZA STABILIZZATORI

PIATTAFORME DI LAVORO MOBILI ELEVABILI(PLE) CON STABILIZZATORI

Il corso si pone come obiettivo  la conoscenza di tutte le operazioni teoriche e pratiche relative alle PIATTAFORME DI LAVORO MOBILI ELEVABILI(PLE) CON STABILIZZATORI

AGGIORNAMENTO ADDETTI PRIMO SOCCORSO PER LE AZIENDE AD ALTO RISCHIO (GRUPPO A)

Aggiornamento triennale obbligatorio per chi è stato eletto addetto al primo soccorso all’interno delle aziende appartenenti al gruppo A.

 

AGGIORNAMENTO ADDETTI PRIMO SOCCORSO PER LE AZIENDE A BASSO E MEDIO RISCHIO (GRUPPO B e C)

Aggiornamento triennale obbligatorio per chi è stato eletto addetto al primo soccorso all’interno delle aziende appartenenti al gruppo B/C.

 

FORMAZIONE PER DATORI DI LAVORO CON RUOLO DI RSPP PER AZIENDE A RISCHIO MEDIO

Assolvimento obbligo della formazione per datori di lavoro che intendono svolgere i compiti di prevenzione e protezione dei rischi ai sensi dall'art. 34 del D.Lgs. 81/2008. Il datore può' svolgere i compiti di RSPP nei seguenti casi:
- aziende artigianali e industriali fino a 30 addetti
- aziende agricole e zootecniche fino a 30 addetti
- aziende della pesca fino a 20 addetti
- altre aziende fino a 200 addetti

 

ADDETTI PRIMO SOCCORSO PER LE AZIENDE AD ALTO RISCHIO (GRUPPO A)

Assolvimento obbligo della formazione per gli addetti designati al servizio di primo soccorso delle aziende del gruppo A, come previsto dal D. Lgs. 81/2008 e D.M. 388/2003.

 

ADDETTI PRIMO SOCCORSO PER LE AZIENDE A BASSO E MEDIO RISCHIO (GRUPPO B/C)

Assolvimento obbligo della formazione per gli addetti designati al servizio di primo soccorso delle aziende dei gruppi B e C, come previsto dal D. Lgs. 81/2008 e D.M. 388/2003.

 

Percezione soggettiva del rischio e prevenzione degli infortuni (linea intervento 3)

Al termine del corso i partecipanti saranno in grado di:
- aumentare la propria capacità di percepire il rischio derivante da un'attività
- fornire elementi di valutazione delle situazioni di rischio per la propria sicurezza e la propria salute

Prevenire i problemi correlati all`uso di alcool, farmaci e altre sostanze (linea intervento 3)

Obiettivo del seminario di 4 ore è
- creare consapevolezza sull'importanza di un corretto stile di vita
- fornire informazioni sugli effetti sulla salute umana e sui livelli di attenzione sul lavoro dell'assunzione di alcool e sostanze

Prevenzione attraverso analisi infortuni, mancati infortuni e malattie professionali (linea intervento 3)

Al termine del corso i partecipanti saranno in grado di:
- acquisire capacità di analisi delle cause che hanno provocato o che avrebbero potuto provocare l'evento infortunistico e l'insorgere della malattia professionale
- essere in grado di individuare le misure di prevenzione e di protezione per ciascuna circostanza scatenante

La sicurezza in azienda: come si organizza e si comunica (linea intervento 3)

Al termine del corso i partecipanti saranno in grado di:
- acquisire elementi di conoscenza sull'organizzazione aziendale con particolare riguardo all'organizzazione della sicurezza
- comprendere l'importanza e conoscere le principali tecniche di comunicazione

Fitofarmaci e salute (linea intervento 4)

Obiettivo del seminario di 4 ore è sensibilizzare i partecipanti rispetto ai rischi nell'utilizzo di fitofarmaci che vengono talvolta sottovalutati dagli addetti del settore agricolo.

Rischio biologico (linea intervento 4)

Obiettivo del seminario di 4 ore è quello di sensibilizzare i partecipanti rispetto ai rischi biologici che vengono talvolta sottovalutati dagli addetti del settore agricolo.

Conoscenza dei dispositivi di protezione individuali e collettivi (linea intervento 4)

Al termine del corso i partecipanti saranno in grado di:
- individuare le fonti principali di rischio nel lavoro agricolo e saperle prevenire
- conoscere i dpc e i dpi utilizzati nel lavoro nel settore agricolo
- mettere in atto azioni e procedure idonee a ridurre i rischi specifici
- saper utilizzare e saper attuare la manutenzione dei dpi

Strumenti per la sicurezza in agricoltura (linea intervento 4)

al termine del corso i partecipanti saranno in grado di:
- riconoscere, individuare e prevenire i rischi possibili operando nel settore agricolo
- conoscere e saper adoperare i dispositivi di prevenzione collettiva e i dispositivi di protezione individuale che possono/devono essere utilizzati per lavorare in sicurezza in agricoltura
- conoscere, utilizzare e rispettare le segnalazioni di sicurezza
- attuare comportamenti sicuri

Alfabetizzazione per la sicurezza (linea intervento 2)

Al termine del corso i partecipanti saranno in grado di:
- conoscere e riconoscere il significato di gesti, simboli e segnali legati alla gestione del processo di lavoro secondo le norme e le procedure di sicurezza
- ascoltare, comprendere e formulare brevi discorsi in lingua standard, per inserirsi attivamente nella comunità sociale e professionale e contribuire agli obiettivi generali di riduzione del rischio in materia di salute e sicurezza propria e dei colleghi

Comportamenti sicuri e a rischio. Prevenire è meglio che rischiare (linea intervento 2)

Obiettivo del seminario di 4 ore è quello di trasmettere ai lavoratori stranieri partecipanti, l'importanza di assumere comportamenti sicuri nello svolgimento delle mansioni e dei compiti loro assegnati.

La segnaletica per la sicurezza (linea intervento 2)

Obiettivo del seminario di 4 ore è quello di sensibilizzare i partecipanti sull'importanza di una corretta interpretazione della segnaletica e dei gesti finalizzati a fornire indicazioni utili per svolgere il proprio lavoro in una condizione di sicurezza e salute.

Le forme e i colori della sicurezza (linea intervento 2)

Al termine del corso i partecipanti saranno in grado di:
- Comprendere la terminologia relativa alla sicurezza sul luogo di lavoro
- Conoscere le principali figure nell'ambito della Sicurezza in azienda
- Conoscere le caratteristiche dei segnali gestuali
- Adottare comportamenti mirati alla tutela della propria salute e alla prevenzione dei rischi, per sé e per gli altri
- Interpretare il significato dei segnali per la sicurezza incontrati sul luogo di lavoro

Metodi e criteri per la valutazione dei rischi nelle microimprese (linea intervento 5)

Al termine del corso i partecipanti saranno in grado di conoscere ed utilizzare informazioni indispensabili per:
- identificare correttamente gli obblighi del datore di lavoro in termini di valutazione dei rischi, così come previsti dalla normativa in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro, con particolare riferimento alle microimprese appartenenti alle diverse categorie
- effettuare una corretta valutazione dei rischi esplicitando la stessa attraverso l'elaborazione del relativo documento prescritto.

Gli oneri della sicurezza nella gestione degli appalti (linea intervento 5)

L'obiettivo del seminario di 4 ore è quello di trasmettere agli imprenditori ed ai lavoratori autonomi partecipanti le conoscenze e competenze per la definizione degli oneri della sicurezza nella gestione degli appalti.

Corretta gestione della documentazione obbligatoria della sicurezza (linea intervento 5)

Al termine del corso i partecipanti saranno in grado di:
- comprendere e definire correttamente gli obblighi documentali previsti dalla normativa in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro, tenendo in considerazione il settore merceologico e la natura giuridica dell'impresa interessata;
- assicurare una corretta gestione nel tempo della documentazione obbligatoria della sicurezza, relativamente agli ambienti di lavoro, alle risorse umane ed alle attrezzature, nonché alle attestazioni relative agli obblighi del datore di lavoro.

L`idoneità tecnica dell`impresa e del lavoratore autonomo. DUVRI e POS (linea intervento 5)

Al termine del corso i partecipanti saranno in grado di:
- sapere comeeffettuare le verifiche circa l'idoneità tecnica delle imprese e dei lavoratori autonomi, nel rispetto degli obblighi previsti dalla normativa di riferimento (D.Lgs. 81/08) per garantire e dimostrare l'idoneità tecnico professionale sia in caso di impresa appaltatrice che nel caso di lavoratore autonomo;
- identificare e descrivere le misure adottate per eliminare o ridurre i rischi legati ad interferenze nell'affidamento di lavori in appalto, prestazione d'opera, ecc.
- riconoscere le diverse fasi che consentono la valutazione dei rischi
- redigere il P.O.S.

Costi della non sicurezza e aspetti premiali nella riduzione infortuni (linea intervento 5)

Obiettivo del seminario di 4 ore è dimostrare agli imprenditori ed ai lavoratori autonomi partecipanti come una adeguata campagna di prevenzione degli infortuni possa essere economicamente vantaggiosa e come possa essere oggetto di negoziazione e concertazione con i collaboratori divenendo così leva motivazionale.

Fondazione Opera Sacra Famiglia - Impresa Sociale
Viale de La Comina, 25 33170 PORDENONE (PN)- email: info@fondazioneosf.it - P. IVA 01683400939 C.F. 91079660931

Privacy | Mappa

Link info